cotone biologico riciclato

Produzione Cotone Biologico

La produzione di cotone biologico protegge la salute delle persone e del pianeta riducendo l'esposizione globale alle sostanze chimiche e tossiche, come pesticidi sintetici che possono finire nel terreno, nell'aria, nell'acqua e quindi nel cibo che mangiamo, causando problematiche di salute come asma e cancro. Scegliere di acquistare cotone organico biologico è un modo semplice per proteggere te, la tua famiglia e le comunità agricole.

SALUTE
DEL PIANETA

AGRICULTURA
BIOLOGICA

NO OGM E
SOSTANZE CHIMICHE

SALUTE
DELLE PERSONE

Image

Cotone biologico produzione sostenibile ed etica

Il cotone biologico organico viene coltivato seguendo procedure e regole serrate, per mantenere standard di qualità elevati.

L'agricoltura biologica non utilizza pesticidi tossici e persistenti, che andrebbero inevitabilmente a finire nel cotone biologico filato, ma gestisce i parassiti, gli insetti e le erbe infestanti in modo differente dalla produzione convenzionale di cotone.

Coltivazione cotone biologico e tradizionale

Nella coltivazione di cotone naturale biologico parassiti e piante infestanti vengono debellati tramite sistemi naturali o derivati da minerali, come aglio, acqua ossigenata, olio di neem e aceto. Esiste un elenco nazionale USDA delle sostanze consentite e vietate, all'interno del quale vengono segnalate tutte le sostanze ammesse o meno in agricoltura biologica.

In agricoltura convenzionale vengono utilizzate circa 900 sostanze per gestire i parassiti delle piante, gli agricoltori biologici hanno accesso solo a 25 prodotti sintetici.

Image

Produzione cotone biologico in numeri

Nel 2016/17, la produzione globale di cotone biologico ha raggiunto 117.525 tonnellate (il 10% in più del raccolto precedente, contro un +12,8% dei prodotti agricoli biologici in generale), coltivate da 220.478 agricoltori su 472.999 ettari di terra biologica certificata in 18 paesi del mondo.

cotone organico mappa provenienza

CRESCITA AGRICOLTURA

AUMENTO RICHIESTA

PRODUZIONE MONDIALE

Produttori cotone biologico nel mondo

Il principale produttore di cotone organico e biologico è l'India (51%), seguito da Cina, (19%) Kyrgyzstan (7%) e Turchia (6%). La quota parte di cotone biologico rimane per ora ancora molto contenuta (pari allo 0,46%) rispetto al raccolto complessivo tradizionale, ma nel 2016/17 213.566 ettari di terreno coltivato a cotone erano in transizione verso il biologico, quasi il 50% dell'attuale superficie certificata. Ciò indica una forte crescita prospettica per per il cotone biologico certificato, quando questi terreni otterranno la certificazione.

La grande maggioranza delle terre in transizione si trova in India, seguono Pakistan, Cina, Tanzania e Turchia. I tre principali mercati di vendita del cotone biologico, sono gli Stati Uniti con un volume d'affari di circa 44 miliardi di dollari, seguiti da Germania (11) e Francia (8).

Rimani sempre aggiornato!
Iscriviti alla nostra newsletter!

 

CHIUSURA ATTIVITÀ DAL 14/3 AL 29/3

Gentili clienti e fornitori,

L’epidemia da Corona virus in corso ci impone di prendere delle decisioni che salvaguardino la salute di tutti noi e che nel frattempo pongano le basi per la ripresa lavorativa quando, e ci auguriamo presto, questo pericolo verrà finalmente superato.

Abbiamo pertanto deciso di fermare l’attività produttiva dal 14/03 fino al 29/03 inclusi; l'attività verrà ripresa il 30/03.

Confermiamo la regolare ricezione di tutta la merce viaggiante salvo blocchi alla circolazione imposti dalle autorità e rimaniamo a diposizione per valutare la gestione di eventuali consegne di ordini urgenti, fatta salva la disponibilità degli articoli richiesti a stock.

Nel periodo di chiusura rimaniamo reperibili alle seguenti utenze telefoniche:

  • Commerciale: +39 348 2722783 Marcello Bondioli
  • Amministrativo/Spedizioni filati: +39 348 2722781 Beppe Bondioli
  • Acquisti/Consegne materie prime: +39 340 5525734 Marzio Bondioli

Ci auguriamo che possiate comprendere la nostra decisione.

Cordiali saluti